Poesie

https://inesfavorita.files.wordpress.com/2019/08/poesia.jpg

 

 

 

https://alessandriatoday.files.wordpress.com/2019/07/20190522_200252-copia.jpg

IL MARE

Quanti tesori racchiusi in te,

nascosti nei tuoi profondi fondali,

senza che alcuno ne abbia

mai visto i suoi splendori.

Velieri affondati,

e mai ritrovati.

Forzieri corrosi

dall’acqua e dal tempo.

Creature immortali

che fanno da guardia

ai tuoi splendidi tesori.

Il tempo non svela

questo mistero,

resta celato sul fondo marino

abbandonato al proprio destino.

 

poesia

 

MIGRANTE

Ah ssa terra mijia!
Na vota l’hajiu abbandunata
signu partuta ppi na terra stranira
ppi circari nu pocu i furtuna.
Nu grandi pajisi ca chiamanu Roma
mindi signu nnammurata
ma sempri a ttijia Calabbria mijia
avìjia ‘ntru cori
u mari e u suli dintru chist’ucchji.
Nun ti putivu scurdani
a nustalgia eradi forti e signu turnata.
Ma quanti cosi sunu cangiati
i viji e lla ggenti nun sunu cchjiu ugguali
l’ammici e i parinti si sunu ammucciati
‘ntra viculi e stirri ppi nun si fani truvani.
Ma risti tuni ohi terra mijia!
I campi spogli, u suli e u mari!

Migrante
Ah questa mia terra!
Una volta l’ho abbandonata
sono partita per  terra straniera
in cerca di un poco di fortuna.
Un grande paese che chiamano Roma
e me ne sono innamorata
ma sempre a te Calabria mia
avevo nel cuore
il mare e il sole dentro i miei occhi.
Non potevo dimenticarti
la nostalgia era forte e sono tornata.
Ma quante cose sono cambiate
le vie e le genti non sono più uguali
gli amici e i parenti si sono nascosti
nelle vie buie e nei vichi stretti.
Ma resti tu oh terra mia!
campi spogli, il sole e il mare!

@inesfavorita18luglio2019

 

https://alessandriatoday.files.wordpress.com/2019/07/sogno-1.jpg

SOGNO D’AMORE

Poesia di un amore

perso

infranto

sognato

e da sempre vivo dentro il cuore.

E se chiudo gli occhi

penso al giorno che t’ho incontrato.

E se esiste maleficio, beh!

Devo dire

che da quel giorno

non ho mai più provato il Paradiso.

E ti ricordo nel cielo stellato!

Ma è solo un sogno

un sogno d’amore!

 

VITA SPEZZATA

Con gli occhi di una bimba

che si affaccia alla vita

sognando i desideri da realizzare

sognando l’amore

il primo batticuore.

Sognando la vita che avevi davanti

interrotta in quel tetro ospedale.

Con gli occhi di una bimba

che si affaccia alla vita!

Ma oramai i sogni

si sono infranti.

Al posto dei sogni

son comparse due ali

due ali per volare lontano

due ali per continuare a sognare

due ali per non farti dimenticare.

 

IL GIORNO PIU’ BELLO

E’ il giorno più bello della mia vita:

“Oggi mi sposo”

ma tu, caro papà, non sei con me.

Son diventata grande

di colpo son cresciuta

ma tu, oggi, non sei con me.

Son diventata grande

di colpo son cresciuta

ma tu non sei al mio fianco

a tendermi il braccio.

Tentenno

barcollo

sorrido

poi piango

pensando a te

sognando che ci sei tu

a tendermi il braccio.

Mi aggrappo a te

nell’illusione che anche da lassù

mi puoi vedere.

Sorrido

poi rido

ti ho visto

sei lì.

Mi guardi.

Accompagnandomi

mi tieni per mano.

Avanti

son pronta

possiamo andare

adesso ci sei tu a tendermi il braccio.

 

VOLARE

Vorrei portarti sulle ali di un gabbiano

e farti volare con me

nel cielo più chiaro

di un giorno d’estate.

Sfiorare il mondo

e accorgersi che ci sei solo tu

in un posto nascosto del mio cuore.

 

CERCAMI

Cercami là

dove finisce il blu

starò in silenzio

ascoltando le tue parole

piene di vane promesse

piene d’amore mai detto.

Cercami là

dove non esistono confini

dove l’odio si sposa con l’amore

dove la speranza non ha fine.

Cercami là

in fondo a un sogno

dove la finzione diviene realtà

dove un cuore infranto

non provi dolore.

Cercami là

alla fine del mondo

sarò lì

seduta ad aspettare

un sogno svanito

corroso dal tempo.

Cercami là

in fondo al tuo cuore

io sono proprio lì

nascosta dentro il tuo amore.

 

CALABBRIA MIJIA

Signu calabbrisi ma sulu i nascita

picchì sta terra haju abbandunatu.

Quanti ricurdi dintra sta capu

i mia piccirilla

i mia quatrarella.

Ma vugliu turnare Calabbria mijia,

picchì ‘ntu core si sempri ccu mia!

Calabria mia

Sono calabrese ma solo di nascita

perchè la mia terra ho abbandonato.

Quanti ricordi nella mia testa

di me piccolina

di me bambina.

Ma voglio tornare Calabria mia

perchè  sei sempre nel mio cuore!

 

COME UN GABBIANO

Come un gabbiano volerò lontano

andrò in un altro mondo

dove non esiste la paura

dove la vita si unisce all’allegria

dove il giorno si unisce al blu.

Come un gabbiano con le ali spezzate

fuggirò piano piano

da questa vita.

 

 

CUORE IN TORMENTO

Se volessi appartenere al tuo mondo

dimmi

cosa dovrei fare?

Forse dovrei venirti a cercare

in una notte buia e turbolenta

dove la pioggia non fa’ sentire

il battito del mio cuore

o forse in una giornata limpida

e piena di sole

dove i raggi ti facciano vedere

il mio amore.

Se dovessi venirmi a cercare

fallo solo senza rumore

vieni piano

lentamente

non sciupare questo momento.

Se volessi venire da te

lo farei allegramente

il sorriso pieno di vita

e il mio cuore fra le dita.

Non sciupare il momento

il mio cuore è un tormento!

 

L’UOMO IMPERFETTO

“Amore che da sempre fuggi
nascondendo il tuo calore
nei paesi di tutto il mondo.
Dimmi!
Perché non ti fermi un momento?
Non sei stanco di girare tutto in tondo?”
“Sono stanco e tanto!
Ma voglio nascondermi lontano, lontano
dove le persone non meritevoli
non assaggino il mio mistero
“Sei cattivo e orgoglioso!
Cosa avrà mai fatto questa povera gente?”
“Mille cose abominevoli!
Avere l’amore è davvero un dono.
Non tradire se ami davvero
il tuo cuore deve essere sincero.
Non fare promesse se non puoi mantenerle
fare soffrire è questione di poco.
Non mentire se ti è possibile
la sincerità dev’essere vera!
Non tradire il tuo essere folle
è l’amore che ti fa correre forte”
“Tradire, vane promesse, mentire
sono cose davvero meschine.
Ma oramai è il mondo che va così
e dell’amore che è un dono
non importa proprio a nessuno”
“Non direi affatto così
importa davvero
e tanto lo sai!
Ma è l’uomo imperfetto
che rovina il tutto
e dell’amor non se ne prende cura!”

 

CARA LUNA

Mia cara amica Luna

quante pene ho da confidarti questa sera!

Da quando è andato via

ha lasciato un vuoto incolmabile nel mio cuore

è uscito dalla mia vita per sempre

senza dire il perchè.

Soffro per lui!

I miei pensieri sono solo per lui.

Cara amica mia

in questa sera splendente

vieni in mio aiuto con un tuo consiglio.

Dimmi cosa devo fare

perchè da sola

senza lui

non so più stare.

Regalami un pò della tua fatale luce.

Illumina la mia vita

Illumina il mio cuore

Ti prego!

Scrivi adesso

lassù nel cielo

con le tue belle e luminose stelle

un piccolo

un misero grande consiglio.

Aiutami mia cara e dolce amica Luna

dimmi cosa devo fare

perchè senza di lui

non so più stare.

 

FOLLIA

Mi tufferò nel mare pulito

quando il sole al tramonto

resterà lassù nel cielo

a guardarmi affogare

nella più assoluta follia.

 

CLOWN DISPERATO

Ecco cosa sono: un clown.

Nascondo sotto falsi sorrisi la tristezza

gli occhi sono lucidi

sembrano due stelle cadenti

che versano lacrime

di un colore mai esistito.

La bocca socchiusa

segna l’inizio di un discorso senza senso.

La gente mi guarda e ride

ed io con gli occhi spalancati

mi accorgo di quanto sia finta questa vita.

Sono un clown disperato

che si affaccia alla finestra del mondo con occhi diversi

simili alla paura.

Salto

gioco

faccio ridere la gente

ma nessuno conosce

le ferite che segnano il mio cuore

le ferite che segnano la mia vita.

 

SPERANZA

Ho perso la forza di combattere

in questo mondo che gira al rovescio.

Emozioni pure non percepico più

tutto è vuoto

tutto è silenzio

tutto risulta oscuro.

In questo mondo perso e disastrato

voglio avere ancora una speranza

voglio leggere nei cuori e negli sguardi

che ci sia ancora amore!

 

https://alessandriatoday.files.wordpress.com/2019/07/stella1.jpg

NOTTE DI SAN LORENZO

Il sentimento che provo non ha logica

non ha un filo conduttore di razionalità

è tutto racchiuso nel cuore

nel segreto del mio cuore.

E per quanto io voglia dar retta alla ragione

c’è sempre lui

incalzante

prepotente

che mi porta a te!

Anche questa sera voglio sognare:

io e te a guardare le stelle

abbracciati teneramente in silenzio.

Sogni da adolescente immatura…

Ma non riesco a far tacere il mio cuore.

Amore?

Che sia amore acerbo?

La devo smettere se non voglio farmi del male

la devo smettere di pensare a te!

Sempre puntuale è il tuo pensiero

il tuo nome è da sempre marchiato sul mio cuore…

e il tuo viso…

il tuo viso lo rivedo ogni sera nel cielo stellato.

Chimera!

Illusione!

Ti vado cercando in mezzo la gente

sperando di incontrare il tuo sguardo

di leggere nei tuoi occhi

una scintilla d’amore!

Vorrei che i miei pensieri arrivassero a te

sfiorando le tue labbra con il mio amore.

Che in questa notte magica e misteriosa

tu

finalmente

t’innamorassi di me!

Che la stella più bella che non ho visto cadere

venisse a cercarti

per dirti

che questa sera sto pensando a te!

 

IL FIORE

Nel giardino della speranza

è sbocciato un nuovo fiore

è il più bello fra tutti

il più luminoso

il più profumato.

Ha dei petali rossi e vellutati,

come il sole al tramonto.

E’ il più bel fiore della mia vita: l’amore!

Un fiore

che prima o poi appassirà

e che prima o poi rinascerà.

 

NON LASCIARMI, TI PREGO

Non abbandonarmi proprio adesso

ho paura di quello che mi aspetta.

Restami accanto

consolami

stringimi forte

non lasciare che il vento mi porti via.

Non lasciarmi

non lasciarmi proprio adesso

ho bisogno del tuo affetto

del tuo amore.

Restami accanto

dimmi che mi vuoi bene

non lasciarmi naufragare in una bufera di illusioni.

Non lasciarmi sola

in questa notte buia e fredda.

Non lasciarmi

resta qui con me

ancora un poco

ti prego.

 

GRANELLI DI SABBIA

Camminando a piedi nudi

sulla sabbia bagnata

cerco appena di socchiudere gli occhi

e penso a tantissimi

granelli di sabbia.

Li conto piano: uno… due… tre…

Sono i giorni

gli attimi

che ho trascorso con te.

Rappresentano le lunghe ore felici

del nostro amore.

Riapro con leggerezza gli occhi

guardo il cielo

e vedo dei gabbiani in volo:

“Beati loro”, sussurro

e poi guardo il mare

il sole

la spiaggia

e ricomincio ancora una volta

a contare quei piccoli

granelli di sabbia: uno… due… tre…

e ancora penso

ma capisco che è finita.

Resto lo stesso

a contare i miei bellissimi

granelli di sabbia: uno… due… tre…

restando sospesa a contemplare il mare

restando sospesa in una giornata

che via via finisce

con un velo di malinconia.

 

https://alessandriatoday.files.wordpress.com/2019/08/sposi.jpg

HO CERCATO

Ho cercato di capire

cosa mi stesse accadendo

ho trovato da sola la risposta:

mi stavo innamorando di te.

Ho urlato al vento

la mia disperazione

per soffocare questo sentimento

ma lui si è infuriato

e mi ha detto di aspettare.

Ho parlato di te al mio cuore

e lui da povero essere mi ha detto:

“abbandonati, sarai felice”.

Ho cercato di capire

cosa mi stesse accadendo

ho trovato da sola la risposta:

“mi sono inamorata di te”.

 

https://alessandriatoday.files.wordpress.com/2019/08/padre.jpg

UN GIORNO, UNA VITA

Un giorno

dissi a me stessa

che dovevo dimenticarti.

Adesso

sono trascorsi giorni

mesi

anni

ma in fondo al mio cuore

ci sei ancora tu

ci sei sempre tu.

 

 

https://alessandriatoday.files.wordpress.com/2019/10/girl-690327_19201.jpg

Sofferenza vai via

 

Sei sempre lì

davanti quella finestra

guardi e scruti con stupore

il sapore della vita e delle delusioni.

Resti lì per un istante

pensando che il domani

sia accanto a te.

E mentre spegni

quella sigaretta ormai consumata

ti accorgi

che non vale la pena

soffrire per chi ti fa’ del male

che non si accorge

di quanto sei importante.

 

 

Il sole

E’ bello stare seduti in riva al mare

guardando il sole che tramonta

guardandolo quando con uno sbadiglio

si tuffa nel magico mondo del mistero.

Sembra stanco della vita

annuncia  la fine di una

giornata lunga e buia.

E’ bello stare lì a guardare i suoi occhi

che fissano il mondo

con leggero spavento.

E’ bello guardare i suoi raggi

quando illuminano la strada

di ogni qualcuno che ha bisogno d’aiuto.

Il sole

il sole è un bellissimo ricordo

di una giornata triste e sofferente

di una giovinezza che tramonta

di una vita che finisce.

 

Dolore

 

Il cuore duro

lo sguardo freddo

la bocca chiusa

non osano cercare

il motivo di questo stato.

Troppo dolore

mille rimpianti

hanno preso il sopravvento.

 

Vita

 

Vita che fuggi

e non ti raggiungo.

Parole mai dette

ma sottintese.

Sguardi ammiccanti

e mai compresi.

Amori sfuggenti

e mai assaporati.

Felicità ricercata

e mai trovata.

 

https://alessandriatoday.files.wordpress.com/2019/10/auto.jpg

Sogno svanito

 

Ho guidato senza sosta

sfidando la strada della vita.

Ho premuto il piede sull’acceleratore

per lasciare indietro i miei sogni.

A nessun stop mi sono fermata

lasciandomi dietro

mille occasioni

per non pensare alla vita

e al mio sogno ormai svanito.

 

Malinconia

 

In questa notte buia

lo sguardo

vaga senza meta.

Il cuore

pieno di dolore

si unisce a una triste melodia.

La bocca senza sorriso

non ha parole da pronunciare

resta chiusa

inerme

aspettando che svanisca

questa cupa malinconia.

 

Cuore graffiato

 

Pensieri d’amore

pensieri di pace

pensieri insensati

di un cuore graffiato.

 

https://alessandriatoday.files.wordpress.com/2019/10/vita.jpg

Vita

 

Aspettare una vita

per poter capire.

Aspettare una vita

per poter amare.

Aspettare una vita

per una carezza.

Aspettare una vita

ma corre in fretta.

 

Le mie parole

 

Porta le mie parole sempre con te

in un angolo del tuo cuore.

Io ovunque andrò

ti porterò con me

nei miei sogni

nel mio cuore.

Ti mando un bacio

amore mio.

Prendilo al volo

se lo vuoi.

Il mio cuore è sempre con te.

 

Il mio mondo

Il mio mondo

 

Colorerò il mio mondo con i colori dell’arcobaleno

curerò il mio angolo di paradiso con

bellissimi fiori e colorate farfalle.

Resterò in silenzio a scrutare il mio cuore.

Siederò alla fine del tempo

aspettando le risposte che da sempre ho cercato.

 

Mondo incantato

 

E quando in casa tutto è silenzio

entro nel mio mondo incantato

nel mio mondo magico.

Dove ogni pensiero

ogni emozione

ogni sogno

prende vita

su fogli bianchi fatati.

 

https://alessandriatoday.files.wordpress.com/2019/07/cuore1.jpg

Cuore sincero

 

Raccoglierò i miei sogni a uno a uno

in una notte senza luna e senza stelle

li consegnerò nelle mani

di chi sa capire.

Regalerò la mia anima e il mio cuore

a chi sarà in grado

di non farmi del male.

Parlerò dei miei segreti e delle mie paure

solo a chi saprà ascoltare

con cuore sincero.

 

https://alessandriatoday.files.wordpress.com/2019/07/metro.jpg

Metrò

 

Sguardi persi nel vuoto

o attaccati a un cellulare.

Occhi spenti

labbra senza sorriso.

Ogni tanto

passa un mendicante

chiedendo una monetina.

L’indifferenza

l’egoismo

non riescono a vedere

non riescono a leggere

nel suo cuore

il suo dolore.

 

poesia

 

Amara la vita

Te ne stavi lì

seduta

lo sguardo perso nel vuoto

incapace di reagire.

Le persone intorno a te

non si sono accorte

del tuo dolore

diventato indifferenza.

La tua apatia

ti ha portato

a naufragare in mille porti deserti

senza capire il senso

di quello che stava per succedere.

E’ bastato un attimo

una scelta sbagliata

a farti cadere giù

sempre più giù.

E’ bastato un attimo

e la vita ti è sfuggita di mano.

Il tuo cuore pesante

non pulsa più.

Amara la vita

che non ti appartiene!

 

Un mondo diverso

Se solo volessimo

basterebbe poco

per avere un mondo diverso!

Senza fame e senza guerre

dove i cuori parlino d’amore

dove nascono i sorrisi più veri.

Se solo volessimo un mondo diverso!

Senza odio e senza rabbia

dove la gente si parli sincera.

Se solo volessimo un mondo diverso

fatto di pace tra tutti gli uomini

fatto di amore e disinteresse.

Se solo volessimo un mondo diverso!

Ma i nostri cuori son troppo duri

ormai aridi e privi d’amore.

Se solo volessimo

basterebbe poco

per avere davvero un mondo diverso!